Granični prijelazi

Lo straniero che vuole entrare in Croazia deve possedere un valido documento d'identita' (passaporto o un altro documento d'identificazione) in base al quale gli verra' rilasciato il permesso di soggiorno (Carta turistica) con validita' trimestrale.

Formalita doganali: La legislazione croata non prevede limiti al bagaglio personale che uno straniero vuoi portare in Croazia, ma l'attrezzatura tecnica (video camera, apparecchio radio e altro) quella da camping, le imbarcazioni e il relativo equipaggiamento, vanno dichiarati alle autorita' di confine.

Per quanto riguarda gli animali domestici occorre esibire il libretto delle vaccinazioni ed il consenso veterinario.

Per cio' che concerne i veicoli e' obbligatoria la carta verde nonché' il benestare del proprietario se non lo e' il conducente.
Imbarcazioni: le autorita' doganali non richiedono particolari permessi se il mezzo serve esclusivamente ad uso privato. Basta un documento comprovante la proprieta dell 'imbarcazione stessa.

Tax free
Com' e' noto, nel prezzo degli articoli dei negozi sono incluse le tasse. I cittadini stranieri possono richiedere l' IVA sulla mercé acquistata in Croazia che intendono esportare. Basta che ogni conto superi le 500 kn. Vi fanno eccezione i derivati del petrolio. Il commerciante e' obbligato a presentare il conto per la mercé offerta ai fruitori.

Aggiungi ai preferiti Rimuovere dai preferiti